FEDERICO MESSANA       poesie, racconti ed altro......     
HOME Poesie/italiano  Poesie/siciliano   Poesie/latino  Racconti lunghi  Racconti brevi Pinocchio   La biddina Link amici  Storie di Giuf  
  1^pag.   Lucciola     Federico II di Svevia   Ospiti     Fotografie   Proverbi   Montedoro   Milano   Vocabolario   Sicilia   Album Sara  I Lamentatori

 

Richiesta di un omaggio di cristalli di zolfo

(Da parte di Eugenio per il cognato di Bordighera)

 

Palermo 5 Agosto 1889

Cara Giulia

Il mio cognato da Bordighera mi ha manifestato il desiderio di avere dei campioni di pietre di zolfo grezzo di quella sceltissimo sul genere di quello che un tempo si estirpava qualche volta dalla miniera di S. Giuseppe. Inoltre desidererebbe averne qualche sacchetto grezzo quasi cristallizzato. Io voglio a qualunque costo contentarlo, così vengo a pregare te affinché sia in Montedoro, oppure fuori occorrendo, tu mi faccia eseguire senza indugio cotesta commissione.

Parlane ad Angelo e ad altri per essere sicura d'avere ciò che io desidero.

La spedizione di coteste pietre di zolfo puro grezzo cristallizzato e non cristallizzato la farai direttamente all'indirizzo di mia moglie a Bordighera.

In ogni modo mi darai notizia del risultato delle pratiche intorno cotesta commissione.

Dirai a Federico se se ne vuole occupare di farmi avere le informazioni sul Sig. Boscarini tenente nel 93 Reg.to fanteria di Valguarnera ed avutele farmele comunicare a Bordighera.

Spero che la presente ti trovi in buono stato e desidero pel tuo bene, presto sentire che tu fai ritorno in Catania

Un altro piacere da chiederti è quello di scrivere a Don Peppino di spedirmi i medicamenti saputi a Bordighera, e nello stesso tempo me lo saluterai e ringrazierai.

Io partirò di qui per Bordighera nella settimana prossima.

Dirai ad Angelo che io sono pronto per quanto ho promesso, ma se non mi mandino le carte e dicano quello che io devo fare, non posso far nulla

Ti abbraccio con Federico, tuo aff.mo fratello Eugenio