PICCOLO VOCABOLARIO SICILIANO
            
in uso a MONTEDORO  (prov. Caltanissetta) 

A B C D E  F    G H  I  J K L M  N  O  P Q R  S  T  U V  W  X Y    Z

SICILIANO

ITALIANO

ETIMOLOGIA

A

A


Abballari ballare, saltellare gr. α+βαινω
Abbaddrunatu terreno disposto verso un vallone, in pendio gr. Βαρΰνω
Abbannunari abbandonare   
Abbastari bastare, essere sufficiente   
Abbicinari avvicinare, essere vicino  
Abbissu profonditą del mare, abisso gr. βυσσος
Abbistari avvistare  
Abbisugnari avere bisogno gr. επί+βιωσεον
Abbivirari dissetare gli animali  
Abbonč meno male, meglio di niente  
Abbramari smaniare, avere tanto desiderio gr. βρέμω
Abbrustuliri abbrustolire  
Abbucatu avvocato lat. ad vocatum
Abbuccari cadere, versare, inclinare, capovolgere latino: bucca = bocca; greco: apokhčo = versare fuori, cadere
Abbunari mettere a mollo, ulivi abbunati  
Abbunnanza abbondanza  
Abbuttari, Abbuttatu saziare, gonfiare come una botte o sentirsi gonfio per il troppo cibo o il risentimento accumulato  
Abusari abusare  
Acaggia acacia, robinia  
Accantunari mettere da parte, accantonare  
Accarrari mettersi in testa, intestardirsi
cci accarrą ca ...  = s'č incaponito che ....
 
Accattari comprare qualcosa lat. captare
Accąttitu acquisto  
Accetta accetta, acchianari li scali  
Acchianari salire  
Acchģattu occhiello (dove inserire il bottone)
foro fatto a guisa di piccolo occhio
lat.  ad+oculiectum 
Accittari accettare, dare il benestare
colpire con l'accetta
 
Acciuncari azzoppare, rčnniri ciuncu unu (molle come un giunco) lat. ad-juncum
Accumpagnari accompagnare  
Accura Attenzione! Stai attento!  
Accurdari concedere, permettere  
Accurzari accorciare, rendere pił corto  
Acia sedano  
Accravaccari cavalcare, salire sopra  
Accucchiari raccogliere, mettere insieme (i soldi)  
Accura  attento!  
Accusari accusare  
Accussģ cosģ, proprio cosģ  
Accuttufatu rattristato, triste  
Accia sedano latino: apium
francese:  ache
Acidu aspro, ramncido  
Acitu aceto  
Acqualuaru colui che bada a distribuire l'acqua  
Acquazzina rugiada  
Adą! esclamazione per: dai, avanti  
Addattari, Addrattari
  
allattare, dare il latte
succhiare il latte dalle mammelle
 
Addauru alloro  
Addiddģ jiri addiddģ = andare a spasso
mandare uno addiddģ = mandarlo nell'aldilą, ucciderlo
 
Addimannari chiedere qualcosa, chiedere l'elemosina  
Addimannera
Addimannģari
Colei o colui che domanda qualcosa a scrocco  
Addiminari indovinare  
Addiminavinturi indovino, zingaro  
Addimurari, addimuru ritardare, ritardo (dare l'addimuru ai bambini, trattenerli)
diventare stantģo
lat. ad morare
Addintari addentare, portare al dente, morsicare, azzannare  
Addrauru alloro  
Addriccari trovare piacere in qualcosa da costringerti a ripeterla
Addrģccati e vacci arrģari = Fallo di nuovo
lat. ad lictare
(attrarre)
Addrivari allevare  
Addrizzari raddrizzare  
Addruari dare o prendere qualcosa in affitto, 
essere alle dipendenze lavorative di qualcuno
Cu addrua lu culu ad autru, nun po sčdiri quannu voli
 
Addrumari accendere (il fuoco, la lampada)
andare in escandescenze 
 
Addubbari addobbare a festa
rimediare, essere sufficiente, bastare appena  
 
Addulurari dolersi  
Addumannari domandare, chiedere  
Addumari accendere francese: allumer
Addunari accorgersi di una cosa all'improvviso gr. αδωνιειμι
Adenzia udienza, servire qualcuno, dargli retta    Dari adenzia  
Addrattari allattare  
Ad łacchiu a occhio, a spanne  
Aducchiari adocchiare, tenete d'occhio  
Ad ura ca ti n'adduni finchč te ne accorgi!  
Affacciu, Affacciari a vista, dirimpetto, affacciarsi
Siminari a l'affacciu = seminare in superficie
Cu' sģmina affacciu, meti a lu strafacciu 
Chi semina senza arare, non miete nulla!
Affaccia e codda = affacciarsi e sparire
 
Affamari ridurre uno alla fame  
Affannu respirare a fatica, affanno  
Affidari affidare qualcosa ad uno  
Affittari dare in affitto  
Affruntari, Affruntusu vergognarsi
affrontare qualcuno, sfidare
catalano: afrontar-se
Affucari affogare, annegare, strozzare  
Affuddrari affollare (da fudda=folla)  
Affunnari affondare, andare a fondo  
Aggangari afferrare coi denti, addentare (da ganga = dente)  
Agghicari arrivare, andare, giungere, avvicinare  
Aggiustari aggiustare, sistemare  
Agliu aglio
Si nun vo' agli, ti dugnu cipuddi = O questo, o questo!
Mustrari l'agli = Mostrasi forte, mostrare i denti
 
Aggliłttiri ingoiare, inghiottire, deglutire
Aggliuttiri cutugna = avere dispiaceri
Aggliuttiri macari lu fumu di la lampa = Non rifiutare nulla da mangiare
 
Aggrampari afferrare  
Aggrancari rattrappire, ridursi come un granchio  
Aggruppari fare il nodo,  (gruppu=nodo)  
Agru acerbo  
Aguannu quest'anno  
Aguglia ago per cucire  
Aguriu augurio  
Ahł! chi sei!?  
Ajģari ieri  
Aiutari, Aiutu aiutare, aiuto  
A la bonura giungere all'ora giusta  
Aladdritta diritto in piedi, Cądiri aladdritta=restare in piedi  
A la pidicuna andare a piedi, farsela a piedi  
Alammucciuni di nascosto  
A la riversa al rovescio, al contrario lat. ad reversat
Albergu albergo. locanda  
Alici acciughe  
Alimģantu alimento  
Alląbicu immediatamente (illico et immediate)  
Allammicari, Allammicu avere un forte desiderio  
Allampari essere colpito da un lampo
divorare qualcosa in un attimo
 
Allappari, allappusu l'effetto di una cosa acerba in bocca che lega le papille linguali
Cutugnu allappusu, Allappari la vucca
 
Allascari, Allascutu
      
allentare
dicesi di un contenitore, una botte od altro che seccando produce delle fessure tra un listello e l'altro, lasciando filtrare l'acqua. E' necessario bagnarlo per riportarlo alle condizioni originarie
lat.  laxicare
Allattari imbiancare, dare il bianco alle pareti con latte di calce  
Allazzari, allazzata Allacciare  
Allčstirisi sbrigarsi, fare in fretta (Allģastiti = sbrigati)  
Allibbirtari, Allibbirtąrisi sbrigarsi, fare in fretta  
Alliggiari, Alliggiriri alleggerire, essere atletico
Essiri alliggiatu
 
Allignari attecchire, indurire  
Alligrizza allegria  
Allintari allentare (vedi allascari)  
Allinari allenare  
Allippari coprirsi di muschio (lippu)  
Allisciari lisciare, piallare, levigare
fare moine, accattivarsi una persona
 
Alluntanari allontanare  
Allupatu che ha fame da lupo, pieno di desiderio, smanioso di sesso
un campo infestato d'erbaccia, (s'allupą la maģsa = č finita!)
lat. ad lupatum
Alluppiari Alloppiare, addormentare, dare da bere una bevanda con l'oppio  
Allura allora  
Allurdari sporcare  
A lu rivģarsu al contrario, all'inverso  
A lu strasattu all'improvviso  
Amaru amaro  
Amenta menta gr μίνθα.  
Amiricanu americano  
Amicu amico  
Ammaccari ammaccare, rovinare la superficie di un corpo con percosse
percuotere una persona rendendola malconcia 
gr.  μαχχομαι
lat. mactare 
Ammaisari fare maggese (maisa)
Ammaisa cu li voi, simina cu li vacchi a tempu so' = Ara coi buoi e semina con le vacche
 
Ammajaliri impinguarsi come un maiale, divenire infingardo  
Ammalarisi ammalarsi  
Ammalignari infezione di una ferita  
Ammancari mancare, venire meno  
Ammanicari fornire di manico un attrezzo  
Ammannari scegliere le pił belle spighe di grano, affasciare
Ammannatu diliggenti, darą boni li simenti = Il grano di spighe scelte č la miglior semente
 
Ammargiari impregnare d'acqua in modo esagerato una pianta col rischio di farla marcire  
Ammarrari ostruire qualcosa, occupare, essere d'ingombro spagnolo: embarrar
Ammartucutu abbattuto, triste, afflitto   
Ammątula inutilmente  
Ammazzari ammazzare, uccidere  
Amminazzari
Amminazzu
minacciare, minaccia 
D'amminazzu nun timiri, di prumissa nun gudiri
(Di minaccia non temere, di promessa non godere = non lasciarsi illudere facilmente)
Lu mali chi t'amminazza, t'ammazza (La cosa minacciata alfin segue)
Sp. Amenazar
Amminchiari fissarsi di una cosa, rimbambire  
Ammintari inventarsi una storia  
Ammiscari mischiare  
Ammņlafłarfici arrotino, che rende taglienti le lame di una forbice  
Ammuciaredda nascondino (giocare a nascondino)  
Ammucciari
Ammucciatu
nascondere (iucari a li mucciareddi= a nascondino)
Amuri e tussi nun płannu ammucciari
va' 'mmłcciati = nasconditi, vergogna
gr.  μυχός
Ammucciuni di nascosto, (allammucciuni)  
Ammuddari diventare molle  
Ammuffiri ammuffire  
Ammugliari intingere in un liquido (ammugliari lu pani ni lu latti), immergere  
Ammulari affilare, rendere tagliente (la lama di un coltello)  
Ammunziddrari accatastare  
Ammurrari cozzare, restare bloccato, toccare  
Ammusciari afflosciare  
Ammuttari spingere  
Ammuzzari tagliare una parte (vedi muzzuni)  
A muzzu a cottimo, come pattuito (vedi strasattu) lat.  ad mutium
Amuninni andiamocene!  
Amuri
    
amore, desiderio e passione, sapore
Cu' pati pi amuri, nun senti duluri
Cu amuri ti pigliu e cu raggia ti lassu
Amuri prinizza e dinari sunnu tri cosi ca nun ponnu ammucciari
Cu' fa pi amuri, cu' pi timuri e cu' pi onuri!
Amuri di signuri e vinu 'nciascu, la sira č bonu e la matina č guastu
Nun c'č sabbatu senza suli, nun c'č fimmina senza amuri
Amuri voli fatti  =  Amante non sia chi coraggio non ha!  
 
A na banna  in un certo posto gr. βαδην
Analfabeta che non sa leggere e scrivere gr. ανά α+β+γ+etc
Analisi analisi, studio, riflessione  gr. ανα λύω
Anarchia senza leggi gr.  ανα αρχή.  
Anca anca  
Ancģaddu uccello, passero  
Anciddra anguilla gr.  έγχελυς
Anciddiari gironsolare come un uccello, girovagare, essere fannullone  
Ancilu, Anciuliddu angelo, angioletto  
Anciova acciuga Catalano : anxova
Anima, Animedda anima, anumella  
Animulu Arcolaio, attrezzo per raccogliere il filo. Arnese fatto di stecche in cerchio sul quale s’adatta la matassa (marredda) da dipanare  gr. ανčμoς = vento
Annacąrisi dondolarsi (annącati tutta, quantu ti vģu la vesta di sutta) Greco :  naka = culla
Annari andare  
Annigliari annebbiare, il calare della nebbia  
Annintra addentro, in fondo  
Annu anno  
Ansa occasione, pretesto, appiglio
Dari ansa ad unu = dare baldanza; pigliari ansa = pigliare baldanza
I latini (Cicerone) dicevano: ansam praebere, arripere 
 
Ansari conservare, porre da parte  
Anticipari anticipare, prevenire  
Anticipu anticipo, essere in anticipo  
Antu alto, in alto (antu antu = con la testa tra le nuvole)  
Antura, anturazza poco fa, pocanzi Lat: Ante horam =  un'ora fa
A papacina   in piccole briciole (ridurri a papacina)    
Apirtura apertura, ingresso  
Appagnarisi spaventarsi (in genere il cavallo o il mulo s'appagna e si blocca)  
Apparari preparare, aprire le braccia, lu fallaru  
Apparecchiu apparecchio, aereo  
Apparicchiari preparare, (in genere la tavola)  
Apparintari divenatre parenti  
Appariri apparire, sembrare  
Appartčniri appartenere (in genere di persona: a cu' apparteni?)  
Appiccicari salire in modo avventuroso
aggrapparsi, afferrarsi
contagiare (una malattia) 
 
Appillari rivolgersi a qualcuno, ad un giudice  
Appizzari appendere (qualcosa al chiodo)
rovinare (s'appizzą)
 
Appizzutari fare la punta  
Applicari applicare, attaccare 
applicarsi a fare qualcosa
 
Apposta volutamente, con volontą  
Apprģassu dopo, in seguito  
Apriri (Grapiri) aprire  
Appujari appoggiare, accostare   
Appujata appoggiata
piccola collina, dislivello
 
Appuntamentu appuntamento  
Appuntari prendere un appunto per ricordare
appiccicare appena
 
Appuntiddari chiudere, mettere il puntello (la porta)  
Appustarisi appostarsi in attesa di qualcuno  
Appuzzari mettere un recipiente sotto una sorgente d'acqua (rubinetto)
appoggiare la bocca direttamente ad un recipiente, bottiglia, etc. 
rassegnarsi, chinare il capo
 
Apłastulu apostolo, seguace gr.  απόστολος
Aranciu arancio, arancia  
Arbulu albero  
Arcancilu arcangelo  
Archiviu archivio  
Arcipreti arciprete  
Arrafatatu raffreddato, rauco  
Arraggiatu
Rabbia, invidia
Malattia dei cani
Raggia di cori = dolore acutissimo, crepacuore
Cu' havi raggia di cori mancia nivi
A raggia, Pi raggia = A dispetto
Lat. = rabies
Fr.   = rage
Improba rabies ventris
(rabbiosa fame)
Arrampari sparire, partire per una meta lontana  
Arrassąrisi Allontanarsi da qualche cosa  
Arrassu Lontano  
Arricriąrisi saziarsi con gusto, divertirsi  
Arrimģnati muoviti, cammina  
Arriminąti mossi, girati (pasta nella pentola, insalata)  
Arrimunnari potare  
Arripuddutu raggrinzito, con la pelle secca  
Arrivulari volare lontano, (lanciato o scappato di mano)  
Arrizzittari sistemare, mettere ordine, sistemare  
Arrizzulatu  distrutto, caduto (casa arrizzulata)  
Arrunchiari raccogliere, ammonticchiare  
Arruttari emettere un rutto  
Ardiri ardere, bruciare  
Argentu argento  
Aria aia per la trebbiatura  
Ariusu arioso, pieno d'aria  
Arma arma
anima
 
Armatura armatura  
Armenu almeno  
Arraffari prendere qualcosa e scappare, impossessarsi illecitamente  
Arraggiari riempirsi di rabbia, incollerirsi
prendere la rabbia dai cani
 
Arrancari arrancare, faticare a tenere il passo  
Arranciarisi fare qualcosa alla men peggio  
Arrapari l'ingrossarsi del pene, provare piacere  
Arrasari passare la rasa  
Arrassari allontanare Arabo : Arasa
Greco : αρασσείν = scagliare
Arricchiri diventare ricco  
Arricņghirisi ritornare, rincasare  
Arriminari smuovere, agitare qualcosa (la pentola)  
Arriminarisi muoversi, sbrigarsi (Arriminati! = Sbrigati!)  
Arripizzari mettere le toppe, rammendare  
 Arriscčdiri Rovistare, cercare affannosamente (vedi scaliari, riscčdiri)  
Arrispunniri rispondere  
Arrisulari rifare la suola, risuolare  
Arrittari l'ingrossarsi del pene, provare piacere (vedi arrapari)  
Arrivari arrivare  
Arrivulari volare lontano, scappare di mano  
Arrizzari rizzare (i capelli)  
Arrizzittari sistemare qualcosa, mettere ordine  
Arrubbari rubare  
Arrunchiari raccogliere in un mucchio  
Arrustiri arrostire  
Arrusulari rosolare  
Arruzzicari rosicchiare  
Arsu piglia tuttu Asso piglia tutto (nel gioco delle carte)  
Arti arte, professione  
Arziari bruciare (una puntura, una ferita)  
Arzģculia ortica  
Asciari trovare latino: afflare; portoghese: achar
Asciucari asciugare  
Ascuntari ascoltare  
A sčdiri Si accomodi in poltrona (barbiere)  
Ashiari, Asciari trovare  
Asparaciu asparago gr. ασπάραγος
Aspittari aspettare  
Assaccari agitarsi violentemente, ansimare (in punto di morte)  
Assaggiari assaggiare  
Assammarari impregnarsi d'acqua in quantitą, in modo esagerato (ammargiari)  
Assantumari svenire, rimbambire (mi pari assantumatu)  
Assartari assaltare  
Assassinu assassino  
Assazzunari friggere leggermente fr. assaisonner
Assazzunatu fritto, soffritto  
Assenziu assenso, dire di sģ  
Assicutari inseguire  
Assittari sedersi  
Assulicchiatu con un po' di sole  
Assummari sommare  
Assuppatu inzuppato
Assuppatu d'acqua = Bagnato fradicio dalla testa ai piedi
 
Astracu piccolo terrazzo al piano rialzato con scala esterna
Angelo Senisio, "Declarus", anno 1348:  pavimentum calcis et sabulis cum lapillis vel testulis minutis confectum, qui dicitur astrechu.
Lat. Volg. Astracum
Astrattu estratto di pomodoro asciugato al sole  
Astutari spegnere (il fuoco, la luce)
Astutari unu = ucciderlo
 
Attaccari legare
appiccicare
 
Attagnari bloccare la fuoruscita del sangue, coagulare (attagnari 'na ferita)  
Attangari Puntellare la porta, chiudere con attenzione  
Attassari avvelenare col tasso (attassari la naca cu lu camarruni)  
Attrantari tirarsi, stirarsi, tirare forte
Attrantari 'na corda
Attrantari pi lu friddu = intirizzire, intorpidire, morire
 
Attuarnu intorno  
Attuppari
Attuppatu
bloccare, chiudere, 
chiuso, (occlusione dell'intestino)
 
A ura ca tinn'adduni fin quando tu te ne accorgi, in un batter d’occhio,
prima che te ne accorga ......
ad horam qua tu ad unam venis
A ura di munciri all'ora di mungere (si munge dopo avere rassettato l'ovile)
Iłnciri all'ura di munciri = dicesi di persona che giunge all'ora opportuna per lui, avendo evitato fastidi ed incombenze  
 
Avantģari, Avantirazzu avantieri, ieri l'altro  
Avarari Accostare, socchiudere (avarari la porta)
Ondeggiare, barcollare
 
Avoglia in abbondanza  
Avvirtenza avvertenza, attenzione  
Avvertiri avvertire  
Avvisu avviso, avvertenza  
Azimu azimo, insipido, non fermentato  gr.  αζιμος
Azzaru acciaio  
Azziccari azzeccare, indovinare  
Azzizzari aggiustare, sistemare, abbellire Arabo: Aziz = splendido, prezioso
     
     
A B C D E  F    G H  I  J K L M  N O P Q R  S  T  U V  W  X Y    Z